close
close
Qualche secondo fa

qualcuno ha appena acquistato
Emir Frenetic Delicieuse...

Prezzo 32,00 € -3,00 € Prezzo base 35,00 €
close
close
close
Loading
Layering: l’arte di stratificare i profumi

Layering: l’arte di stratificare i profumi

La parola “layering” significa letteralmente “stratificare”, e possiamo tradurla come l’arte di mescolare, abbinare, combinare e sovrapporre le fragranze, ma per quanto possa sembrare una tecnica innovativa, già ai tempi dell’antica Roma, i romani erano soliti usare diversi oli profumati in diverse parti del corpo, il risultato era una profumazione nuova ed inaspettata, che definiva ed identificava in maniera unica chi la indossava. L’arte del layering al giorno d’oggi è ancora più semplice, dovremo solo scegliere quante e quali fragranze mischiare e dove applicarle, il consiglio per iniziare a sperimentare è quello di partire dal nostro profumo abituale accordandolo con uno diverso che gli aggiunga quel tocco personale. Ma andiamo a qualche consiglio pratico: TECNICA: • Iniziamo scegliendo se applicare le diverse fragranze in diverse zone, ad esempio collo-polsi • O se applicarle nella stessa zona, in questo secondo caso iniziate applicando la fragranza con minor percentuale di alcol e passiamo poi a quelle più volatili dopo che la prima fragranza sarà asciugata;

Per entrambe le tecniche vale la regola di applicare prima la fragranza dominante e più forte, e successivamente quella più leggera che altrimenti verrebbe coperta.


SPERIMENTAZIONI:

• Le note agrumate fruttate come il bergamotto il cedro l’arancia o il pompelmo, si stratificano bene con il pepe rosa, la cannella, la noce moscata che aggiungono calore alla freschezza;
• Le note floreali abbinate a note legnose come il patchouli, il sandalo, il cedro acquistano sensualità e modernità;
• Le note dolci ed orientali si abbinano bene a note legnose, ma anche a note agrumate per un tocco di freschezza;
• Le note Gourmand con abbinamenti ambrati acquistano mistero, profondità ed evoluzione;


PROPORZIONI:

Il consiglio è di provare diverse proporzioni contando gli spruzzi, iniziare da proporzioni meno rischiose come 4-1, oppure 5-2, non iniziare mai da una proporzione uguale ovvero metà e metà, l’importante è memorizzare il tentativo per continuare a sperimentare sino a raggiungere, senza fretta il ritratto olfattivo migliore ed unico.

Leave a Reply